Le colonne della visibilità online

Le colonne della visibilità online

Diversi imprenditori si mettono in contatto con le Web Agency sapendo già quale strumento chiedere per la promozione online della propria Azienda, e molto spesso ciò accade perché hanno valutato che questo strumento ha portato risultati importanti nell’Azienda di un loro conoscente.

Questo è un errore gravissimo, basare la scelta di Web Marketing su ciò che hanno fatto gli altri, in quanto nessuna Azienda è uguale ad un’altra, sotto tutti i punti di vista.

Le strategie di Web Marketing devono essere elaborate con criterio, altrimenti è semplice bruciare inutilmente i fondi e non avere il ritorno sperato. Il punto giusto di partenza è valutare il panorama dei canali a disposizione per la promozione online ed affrontare solo quelli giusti per la propria Azienda.

Evitare gli errori in questa fase è molto importante, sia per evitare di bruciare soldi, ma sopratutto per poter ottenere il miglior ROI (Return on Investment).

Approfondiamo questo discorso grazie ad uno dei maggiori esponenti a livello mondiale di marketing strategico: Jay Abraham.

Abraham ha più volte sostenuto che la maggior parte delle Aziende basano il loro modello di business su pochi sistemi di acquisizione clienti, il più delle volte solo sulle vendite e nelle fiere! Sicuramente sono due canali importante, ma è anche fisiologico che con il tempo, il livello di acquisizione dei cliente cala, quindi cosa fare?

Secondo Abraham, per rafforzare la base di un’Azienda, bisogna necessariamente aumentare i canali di acquisizione dei Clienti, solo in questo modo, il calo di un canale di acquisizione può essere compensato dai restanti canali. Solo in questo modo ci sono sempre validi strumenti che supportano l’Azienda ed il suo fatturato.

Ogni Azienda deve avere una propria presenza online, con un proprio strumento, un proprio sito internet. Ancora oggi moltissime Aziende non hanno un proprio sito internet, un blog, ma soltanto una pagina Facebook. Questo non è un errore, ma un GRAVISSIMO ERRORE, ed ecco perché:
• Il proprietario di Facebook è il Sig. Mark Zuckerberg, che potrà decidere qualsiasi cosa sul destino di Facebook, per cui ogni sua scelta influenzerà la vostra pagina Facebook.

• Non avere un proprio sito internet, quindi una presenza proprietaria online, significa non poter sviluppare una campagna di Email Marketing, SEO, SEM … strumenti che permettono di acquisire nuovi potenziali Clienti.

La presenza online deve essere sostenuta dall’utilizzo di determinati strumenti, vediamo quali sono:
• SEO: ossia il posizionamento sui motori di ricerca, uno strumento che permette di avanzare nelle posizioni della pagina di ricerca di Google ed altri motori di ricerca, aumentando quindi la visibilità del proprio sito internet. Grazie a questo strumento puoi intercettare tutti quei potenziali Clienti che sono alla ricerca dei tuoi servizi o prodotti. Per la SEO devi affidarti ad una Agenzia specializzata in questa attività.

• Referral: termine strano, vero? In realtà si tratta di tutti quei collegamenti presenti su altri siti che puntano al tuo ed in questo modo generano traffico. Immagina di essere il fornitore di un determinato prodotto ed i tuoi clienti, per segnalare il loro fornitore, inseriscono sul proprio sito, un link (collegamento) al tuo sito. Alcune tecniche di Referral portano risultati molto interessanti.

• Social Network: ne esistono diversi, ma non tutti fanno al caso della tua Azienda. Ogni Social Network ha uno scopo ben preciso e deve essere utilizzato per quello scopo, altrimenti i risultati saranno nulli. Una volta deciso il social network da utilizzare, devi avere una presenza costante, pubblicando contenuti di qualità con una certa frequenza. Il nostro consiglio è di “pianificare un piano di contenuti” e “pianificare una strategia per aumentare la visibilità”.

• Email Marketing: uno strumento molto valido per fidelizzare i tuoi Clienti e procurartene di nuovi. Per utilizzare questo strumento devi essere in possesso di indirizzi email. Attenzione però, non utilizzare questo strumento solo ed esclusivamente per vendere, altrimenti correresti il rischio di vedere tutte le tue email cestinate. Commettere errori con questo strumento è molto facile, affidati ad un’Agenzia qualificata.

• Pay per Click: si tratta di strumenti pubblicitari a pagamento, come Google AdWords, Facebook Ads, Bing Ads, e molte altre. Questi strumenti ti permettono di intercettare due segmenti diversi di potenziali Clienti: quelli che stanno cercando il tuo prodotto o servizio direttamente online, ad esempio su Google, oppure quelli che rientrano nel target di interesse dei tuoi prodotti e/o servizi ma che in quel momento non li stanno cercando, vedi ade esempio cosa succede con Facebook Ads!

• Portali a pagamento: sono quei portali come Booking.com oppure Expedia.com se sei il proprietario di un Hotel, oppure Immobiliare.it ancora Casa.it se ti occupi di compravendita di case. I portali a pagamento sono sicuramente un ottimo trampolino di visibilità per la tua Azienda.

• Traffico Diretto: si tratta di tutti quegli utenti che, conoscendo già la tua Azienda, i tuoi prodotti e/o servizi, hanno ricercato online direttamente utilizzando questi nomi, oppure digitando direttamente il sito della tua Azienda. Il traffico diretto è alimentato dalla pubblicità offline, eventi, fiere, pubbliche relazioni.

Ora è arrivato il momento di chiederti quali di questi strumenti stai utilizzando, oppure hai capito che potresti utilizzare, per sostenere la tua Azienda.

Se hai bisogno di un supporto qualificato per studiare una vera strategia di Web Marketing per migliorare la tua visibilità online, acquisire nuovi clienti, noi possiamo aiutarti.

Analizziamo con Te la tua casistica e strutturiamo la migliore strategia in base al tuo budget disponibile.

Sei interessato ad approfondire?

Se questo articolo ha suscitato interesse e sei interessato ad una consulenza, scrivici oppure chiama il nostro Team, saremo lieti di supportarTi.